NO TAG AL LAVORO al SAN LEONARDO

il portico di S.Vitale PRIMA e DOPO l'intervento degli operatori

il portico di S.Vitale PRIMA e DOPO l’intervento degli operatori

Continuano i lavori di restauro e rimozione graffiti. Le tre cooperative sociali sono tutte al lavoro in zone diverse della città a seguire progetti separati ma tutti attinenti la pulizia di edifici pubblici; c’è chi sta ultimando la pulizia delle scuole e c’è chi è al lavoro per le vie del centro storico.

Sono le mura del teatro comunale di San Leonardo – un piccolo teatro, con due sale da circa 200 posti – ad essere oggetto di restauro in questi giorni.

Il Teatro San Leonardo è ricavato all’interno della ex chiesa di San Leonardo e dei suoi locali circostanti, in via San Vitale, 63 e 67 a Bologna.

Da alcuni anni una sala del teatro è divenuta luogo di lavoro del Teatrino Clandestino, l’ altra è dal 2011 sede del Centro di Ricerca Musicale gestito da Angelica – festival internazionale di musica.

pochi graffiti da rimuovere ma comunque tanto lavoro da fare” afferma uno degli operatori.Il lavoro si fa complesso perché bisogna rispettare la superficie originale dell’edificio e restaurarla con prodotti appositi che non vadano a intaccare o a modificarne troppo i materiali, ecco perché tra i vari operatori impiegati più nei lavori di muratura e tinteggiatura, c’è anche una restauratrice, la quale si occupa in particolare dei capitelli in modo da ripristinarli e conservarli al meglio.Il portico ora, ha già un aspetto molto diverso da quello che aveva al nostro arrivo” continua l’operatore, e nel vedere le foto scattate all’inizio e alla fine del restauro non si può che dargli ragione.

I lavori hanno restituito all’edificio proprio un nuovo aspetto, che salta subito all’occhio dando un senso di pulizia e decoro, tant’è che visto i risultati ottenuti in tale porzione di portico , c’è già chi, tra i privati che risiedono o hanno attività nella parte di portico adiacente al teatro, chiede agli operatori di proseguire i lavori anche nel resto della via, per dare un senso di continuità al restauro e r far tornare così, tutta la via, pulita da scritte e ritinteggiata del suo colore originale, colore che tanto rende la nostra città famosa per i suoi suggestivi portici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: