NO TAG in classe!

rimozione dei graffiti alle scuole Panzini

rimozione dei graffiti alle scuole Panzini

Il percorso didattico intrapreso dagli educatori del Centro Antartide nelle scuole del centro e della periferia di Bologna interessate dagli interventi di rimozione dei graffiti  è ormai entrato nel vivo ed ha già interessato 14 scuole, per un totale di 22 classi e 525 studenti coinvolti.
Il progetto è strutturato in tre incontri per le elementari e due per le medie, nel corso dei quali innanzitutto i bimbi ed i ragazzi vengono guidati nel dare un nuovo sguardo ai muri della città, a partire dalla discussione delle categorie di bello e brutto, da una riflessione sulle regole di convivenza civile in generale e sul tema del graffitismo in generale. Disegnare, scrivere, esprimersi, lasciare la propria traccia è un’esigenza umana fin dall’antichità, dai graffiti preistorici fino ai più moderni murales: ma fino a che punto può considerarsi lecita questa esigenza di lasciare un segno, quale che sia il suo significato? Continua a leggere

Il servizio tv di Edilizia Sicura

È dedicato al lavoro della squadra NO TAG l’ultimo approfondimento della trasmissione informativa  ‘Edilizia sicura’ (tv,radio,web) del Comitato Paritetico Territoriale Operativa (PO)per la prevenzione infortuni, l’igiene e l’ambiente di lavoro in edilizia di Bologna e provincia: uno speciale di 20 minuti, intitolato “Via i graffiti dai muri della cità, che racconta in maniera approfondita l’innovativa esperienza di formazione e azione di rimozione graffiti promossa dal Comune di Bologna e la cui parte formativa si è svolta presso IIPLE.

La puntata, che dà particolare rilievo anche ai temi legati alla sicurezza e alle tecniche utilizzate per la rimozione, riporta le voci di tante delle persone che partecipano alle attività di rimozione dei graffiti e che collaborano a questa fase di lavoro sugli edifici pubblici, dalla formazione alle attività di coordinamento.

La trasmissione sui graffiti andrà in onda per 15 giorni in tv e web da oggi 20 marzo 2014, la settimana prossima  in radio e sarà messa in primo piano sul sito www.cpto.it dedicato alla sicurezza sul lavoro,  dove si trovano anche giorni e orari della messa in onda. Vi è anche una versione breve della puntata (10 minuti) in alcuni orari Tv .

Il cantiere alle scuole Irnerio

Le attività didattiche e la visita della classe al cantiere di rimozione dei graffiti

imgmanifestoDa lunedì 10 marzo sono iniziati i lavori della Squadra NoTAG sugli edifici  scuole, elementari e medie, di Bologna: si comincia dal centro storico per poi arrivare, nelle prossime settimane, in tutta la città.

Una scuola per quartiere, l’intervento interesserà gli edifici più rovinati da tag e scritte indesiderate: un intervento che però non riguarda solo i muri della scuola, ma anche studenti e insegnanti. Infatti alcune classi per ogni scuola sono coinvolte in queste settimane in attività didattiche e di approfondimento sul tema dei graffiti, per tentare di capire come mai appaiono sui muri della nostra città, gli effetti sulla bellezza della città e quali tecniche si utilizzano per toglierli. Continua a leggere

CavaticcioTerminata la rimessa a nuovo di via Galliera, il cantiere di No TAG Bologna si è spostato in questi giorni tra il Mambo, la Salara e il Giardino del Cavaticcio.

Anche in questa area di recente riqualificazione infatti non mancano tag e scarabocchi: le colonne del Mambo sono già state ripulite e ridipinte nella giornata di ieri. “I segni di bomboletta sul museo non erano tanti” raccontano gli addetti: “si è deciso però, dopo la pulizia, di rinfrescare tutte le colonne e stendere, su queste  e sulla facciata, la speciale vernice protettiva, un prodotto trasparente, che lascia traspirare il muro ma che lo difende dalle aggressioni esterne, pitture non autorizzate o agenti atmosferici”. Continua a leggere

IMG_8610Aprirà sabato 8 febbraio la mostra che ospiterà a Palazzo Fava, fino a maggio, “La ragazza con l’orecchino di perla”. Per accogliere al meglio il famoso capolavoro della pittura olandese, la squadra No TAG si è attivata, grazia la finanziamento di Hera, per riportare la pulizia e il decoro sui muri di via Galliera: di qui infatti nei prossimi mesi passeranno migliaia di visitatori in arrivo dalla stazione e diretti all’esposizione. Continua a leggere

Merola e MalagoliNel pieno dei lavori al Teatro Comunale, i ragazzi della Squadra NO TAG Bologna hanno ricevuto nel primo pomeriggio il saluto, l’incoraggiamento e i complimentio del Sindaco di Bologna. Virginio Merola, accompagnato dall’assessore Malagoli, si è informato sulle tecniche e sulle procedure che viene utilizzata per la riqualificazione dell’edificio che ospita il Comunale e ha visitato il cantiere che vede la quadra impegnata sia sulla facciata di Piazza Verdi che sul lato di via del Guasto: questa parete più nascosta, infatti, ha richiesto la maggior parte delle energie dei NO TAG, intenti a rimuovere tag e scarabocchi non solo dalla parete ma anche dalle tante armadiature elettriche del teatro. Continua a leggere

Via ai lavori con il cantiere scuola

Vandalismo Grafico (1)Da stamattina, del decoro della città si occupa una squadra particolare: persone fino a ieri senza lavoro, inserite in percorsi di reinserimento lavorativo e sociale, che vengono da periodi di difficoltà, disoccupazione, detenzione. È il progetto di rimozione del “vandalismo grafico” dai muri della città che è partito stamattina sui muri di Bologna: sono i dipendenti di tre cooperative sociali bolognesi a lavorare alla rimozione di tag e graffiti dagli edifici pubblici di proprietà del Comune di Bologna. Continua a leggere