No TAG Bologna

Archivi

Più di 100 ragazzi e ragazze si sono alternati per una settimana tra rulli e pennelli ripulendo 20 aule dell’istituto: stamattina il saluto dell’assessore Malagoli ha ringraziato i volontari e il dirigente Grillo. È l’iniziativa del progetto NoTAG del Comune di Bologna che ha coinvolto la scuola in percorsi formativi sulla cittadinanza attiva e sulle tecniche di manutenzione muraria, in accompagnamento ai lavori con i quali l’amministrazione ha riqualificato l’esterno della scuola.

L’impegno del Comune di Bologna, per quel che riguarda gli interventi sugli edifici di proprietà pubblica, si concentra in questi mesi sul Quartiere Navile! Mentre biblioteche, sedi dell’amministrazione e altre strutture recuperano il loro colore, il progetto arriverà presto nelle scuole del territorio, già protagoniste di tante attività di cittadinanza attiva che hanno al centro proprio i muri degli edifici scolastici, per coinvolgere i ragazzi e i bimbi delle classi in una… Continua a leggere

Uno dei messaggi portanti anche delle attività didattiche del progetto No TAG è quello di spiegare ai ragazzi la differenza tra un semplice scarabocchio su un muro e le esplosioni artistiche chi di tanto in tanto ci capita di incontrare passeggiando per le vie delle città. Ed è proprio un’esplosione di colori quella che possiamo ammirare passeggiando per il quartiere San Donato, nei pressi di Bologna Fiere, in corrispondenza sulle scuole Besta in Via Aldo… Continua a leggere

Gli operatori delle cooperative della squadra No TAG lavorano ogni giorno per rimuovere scritte e scarabocchi sui muri del centro storico e della periferia, ma come fare per evitare che tali muri vengano sporcati nuovamente ? “Certamente una delle possibili soluzioni è quella di intervenire sulle generazioni future, sui writers di domani insomma, formandoli sull’argomento cercando di trovare insieme delle definizioni e individuare la differenza tra arte e vandalismo”. E’ Carlotta Fazioli -educatrice del… Continua a leggere

Il percorso didattico intrapreso dagli educatori del Centro Antartide nelle scuole del centro e della periferia di Bologna interessate dagli interventi di rimozione dei graffiti  è ormai entrato nel vivo ed ha già interessato 14 scuole, per un totale di 22 classi e 525 studenti coinvolti. Il progetto è strutturato in tre incontri per le elementari e due per le medie, nel corso dei quali innanzitutto i bimbi ed i ragazzi vengono guidati nel dare un… Continua a leggere

Le attività didattiche e la visita della classe al cantiere di rimozione dei graffiti

Da stamattina, del decoro della città si occupa una squadra particolare: persone fino a ieri senza lavoro, inserite in percorsi di reinserimento lavorativo e sociale, che vengono da periodi di difficoltà, disoccupazione, detenzione. È il progetto di rimozione del “vandalismo grafico” dai muri della città che è partito stamattina sui muri di Bologna: sono i dipendenti di tre cooperative sociali bolognesi a lavorare alla rimozione di tag e graffiti dagli edifici pubblici… Continua a leggere